Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne consulta la cookie policy. Chiudendo questo bannero o  proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.


 

 

Curiamo il Verde Pubblico di Villapiana

Che cosa è e a che cosa serve

Il servizio di manutenzione delle aree verdi del Comune di Villapiana, prevede tutte quelle attività necessarie per mantenere in efficienza tali aree pubbliche, sia sotto il profilo tecnico agronomico, che sotto il profilo della sicurezza, della funzionalità, dell'igiene, della fruizione e del decoro estetico. 
Per aree verdi si intendono: parchi, giardini, aiuole, viali alberati, fioriere, rotonde e verde di pertinenza stradale, verde di pertinenza di parcheggi, verde di pertinenza degli edifici pubblici.
La manutenzione del verde pubblico viene espletata attraverso la programmazione annuale degli interventi in manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria.

 MANUTENZIONE ORDINARIA

La manutenzione ordinaria del VERDE PUBBLICO ha cadenza annuale e prevede appropriati interventi periodici atti a garantire il decoro e l'igiene delle aree pubbliche.
Le lavorazioni routinarie, reputate fabbisogni essenziali e perciò ricomprese negli interventi di manutenzione ordinaria sono: lo sfalcio dell’erba, la potatura di siepi - arbusti - cespugli, il diserbo, il taglio e la triturazione della vegetazione spontanea di banchine e fossati adiacenti a strade, l'asportazione delle foglie dai tappeti erbosi nei PARCHI e GIARDINI delle Scuole, scerbatura manuale in aiuole fiorite.
Solitamente, vengono previsti, circa dai 5 ai 7 interventi di taglio erba: il 1° taglio viene effettuato a partire dal mese di aprile.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA

La manutenzione straordinaria del VERDE PUBBLICO comprende generalmente interventi manutentivi finalizzati alla conservazione del patrimonio arboreo e atti a garantire la fruibilità in sicurezza delle aree e suolo pubblico. Tali interventi consistono principalmente in attività di potatura, spalcatura, taglio rami pericolosi o che ostruiscono la visibilità o viabilità stradale, abbattimento piante malate o morte o pericolose per l'incolumità pubblica, messa a dimora di nuove essenze arboree. Gli interventi di potatura possono essere eseguiti da novembre a marzo.

La manutenzione straordinaria del VERDE PUBBLICO si attua anche attraverso l'elaborazione di progetti per la riqualificazione di aree verdi esistenti o per la formazione di nuovi spazi verdi che prevedono generalmente anche interventi riguardanti l'arredo urbano e le aree gioco-bimbi.