Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne consulta la cookie policy. Chiudendo questo bannero o  proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.


 

 

Il Centro di Raccolta Intercomunale

Il 23 Febbraio 2003 veniva pubblicata la Direttiva Europea2002/96/CE Rifiuti di Apparecchiature

Elettriche ed Elettroniche(RAEE). La Direttiva è stata recepita nell’ordinamento italiano con il Decreto Legislativo 25 Luglio 2005, n. 151, che estende anche al settore delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) il principio della responsabilità del produttore per i prodotti a fine vita.

In sintesi il Decreto 151/05, con una precisa finalità di tutela dell’ambiente e della salute, stabilisce provvedimenti finalizzati a promuovere il recupero e riciclo dei RAEE, in modo da ridurre la quantità di rifiuti destinati allo smaltimento (discariche o inceneritori).

Il Decreto impone ai Comuni o agli Enti Gestori da questi incaricati di realizzare sistemi di raccolta differenziata, che consentano ai cittadini e ai distributori di rendere gratuitamente questi rifiuti.

 Ai Produttori è, invece, attribuito l’onere di finanziare la gestione dei RAEE, dal trasporto dai centri di raccolta al trattamento eco-compatibile.

Con la sigla RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) si intendono gli apparecchi elettrici ed elettronici a fine vita che vengono consegnati dai cittadini, utenti del servizio, al Centro Intercomunale  di Raccolta.

La Business and Services Villapiana srl che già gestisce la Stazione di Trasferimento dei rifiuti di 15 Comuni in C.da S. Maria del Monte, si è fatta promotrice di un’ulteriore area attrezzata che rappresenta il Centro Intercomunale di Raccolta Differenziata.

Questa area è un centro di raccolta a mo di deposito temporaneo prima dell’invio presso impianti di selezione e quindi agli impianti finali che utilizzeranno il nostro rifiuto, in un’ottica di circolarità del suo ciclo di vita tecnico ed economico, come materia prima seconda.

Il Centro di Raccolta Intercomunale svolge il ruolo di Stazione di trasferimento per i rifiuti differenziati offrendo un servizio, a Comuni ed Enti ,che vogliano sottoscrivere una convenzione nell’ottica della sostenibilità economica ed ambientale.

Il Centro di Raccolta Intercomunale  è già accreditato presso il centro di Coordinamento Raee  e inoltre la Bsvsrl ha provveduto alla stipula  direttamente di una convenzione con i Consorzi di Filiera.

Così facendo si impegna a conferire i materiali ai Consorzi di Filiera, i quali, a loro volta, garantiscono il ritiro del materiale, il successivo avvio a riciclo e il riconoscimento dei corrispettivi di servizio prestabiliti, legati alla quantità e alla qualità del materiale intercettato.